no brainer italia-logo_ico.png

Ali Kay.

Ciao a tutti! Adoro il gossip, quello rispettoso ma con un pizzico di ironia. Con questo blog vorrei raccogliere il gossip che mi intrattiene di più, per distrarmi un po' e aiutare anche voi a rilassare il cervello.

La Scelta di Teresa Langella è la prova che l'Italia è ancora in preda al maschilismo mascherato sotto forma di rispetto

La Scelta di Teresa Langella è la prova che l'Italia è ancora in preda al maschilismo mascherato sotto forma di rispetto

Al di là dei livelli di intrattenimento altissimi della prima puntata serale dell’anno di Uomini e Donne, che ha visto la scelta di Teresa Langella, ho trovato il finale veramente imbarazzante.

Guardo questi programmi regolarmente, quindi non sono una che grida facilmente allo scandalo, ma quando è troppo è troppo.

Il no era anche da mettere in conto visto che Andrea dal Corso, indipendentemente da quanto se la creda, non è un attore da Oscar, e in tanti, inclusa me, prevedevano un sì fasullo. Che non è arrivato. E alla fine neanche il no.

Il no è andato al padre di Teresa, perché è così che vuole il rispetto, la legge scritta del maschilismo più sfrenato. Come nel più tradizionale dei riti matrimoniali, il padre deve prima acconsentire e poi dare la figlia, come una specie di oggetto al futuro marito in chiesa. Come una specie di oggetto che non ha una volontà tutta sua.

Io penso che la decisione di sposarsi sia solo della donna e del suo fidanzato. L’idea che bisogna prima chiedere il permesso, mi fa rabbrividire.

E potrei perdonare certe uscite a uno della generazione del padre di Teresa, ma un ragazzetto uscito da Temptation Island anche no. Vuoi dire di no? Prendi in mano l’unico testicolo rimasto, e vallo a dire alla diretta interessata, anziché andare dal padre per dare la responsabilità al suo discorsetto precedente. Manco si è preso la responsabilità di dire la verità. Teresa è stata una gran pesantona? Non sopporti quando parla in napoletano durante i litigi? Dovrebbe usare uno smalto per le unghie diverso? O magari l’agenzia ha suggerito che le sue quotazioni si sarebbero alzate di più con un no (vabbeh, questa anche se fosse vera è giusto tenersela per sé)? Diglielo in faccia.

#facepalm

Il Sabato di Amici 18 - Le Pagelle 23 Febbraio

Il Sabato di Amici 18 - Le Pagelle 23 Febbraio

Il Sabato di Amici 18 - Le Pagelle 16 Febbraio

Il Sabato di Amici 18 - Le Pagelle 16 Febbraio